Month: agosto 2015

images

Dopo aver individuato la palette di colori che ci donano e la figura che meglio ci identifica in termini di proporzioni, siamo pronte ad analizzare il nostro guardaroba per selezionare gli abiti da tenere, quelli da modificare, grazie all’aiuto della sarta, e quelli da eliminare.

Riusciremo così a stendere una lista dei capi di cui manca il nostro armadio, per poter così effettuare uno shopping mirato.

Se abbiamo dei dubbi, possiamo chiedere aiuto alla nostra personal shopper di fiducia o a quella che collabora con i brand di nostro interesse.

Read More

body shapes

Ieri abbiamo interrogato il nostro specchio circa i colori che ci donano , oggi possiamo domandargli di che figura siamo.

Infatti, una volta compresi i colori che ci donano e quale figura siamo, possiamo analizzare il nostro guardaroba, organizzarlo e fare uno shopping mirato  acquistando solo i capi che ci valorizzano e definiscono il nostro stile.

L’analisi della figura si basa sulle proporzioni, in particolare tra seno-sedere, busto-gamba, spalle-fianchi e sulla esistenza o meno del punto vita.

Read More

nuancier

 

Passeggiando per le strade delle città, nonostante sia ancora agosto, si possono ammirare nelle vetrine già i capi delle collezioni autunno – inverno. Non facciamoci però subito tentare: usiamo il nostro entusiasmo per memorizzare quanto possa essere di nostro interesse ed in quale negozio lo abbiamo notato.

Una volta tornate a casa, fissiamo un appuntamento con noi stesse e il nostro specchio.

Questo momento, che dovrà essere solo per noi o al massimo la nostra migliore amica, sarà dedicato a fare una prima auto-consulenza di immagine ovvero a capire quali colori siano più adatti al nostro incarnato e all’analisi della nostra figura.

Per quanto concerne l’analisi dei colori, avrete sentito parlare di stagioni e di mesi dell’anno? No, non in termini calendaristici ma nell’ambito dell’armocromia. Il principio è che a seconda del tono e del sottotono della nostra pelle, alcuni colori ci donano altri no.

Read More

bellezza-giapponese-620x350

Abbiamo una vita super impegnata e poco tempo da dedicare a noi stesse? Vogliamo comunque essere impeccabili e, perché no, ammirate? Il segreto, secondo me, è puntare sul viso oltre che sull’outfit e sul taglio di capelli. Un viso senza macchie, ben levigato e dal colorito impeccabile lascia trasparire freschezza, giovinezza e ci aiuta a essere più sicure di noi stesse.

Alludo proprio al viso che, per definizione, è il ‘viso perfetto’ delle donne giapponesi. Certo, direte voi, le donne più belle del Giappone dedicano almeno due ore alla cura del viso e noi abbiamo, se li abbiamo, solo 5 minuti. Quindi addio ai rimedi da loro usati a base di mandorle dolci, acqua di bamboo o acqua di riso integrale…Quali prodotti possiamo utilizzare allora?

Read More

mandala 2

Come possiamo liberarci dello stress quotidiano? Possiamo provare a ritagliarci un momento esclusivamente nostro, una sorta di parentesi di benessere. Ma come? Semplicemente stando a casa e recuperando un hobby tipico dei bambini: colorare un album. Esatto!!! Non si tratta di un album tradizionale ma di uno con disegni più piccoli e accurati in cui motivi e dettagli prendono forma e si ripetono creando motivi più precisi che rimandano a particolari tematiche (arte etnica, art decò, etc).

Read More

Ieri ho iniziato la settimana con una riunione in cantiere. Per chi non avesse letto la mia biografia, nella vita svolgo la professione di ingegnere e lavoro spesso in cantiere.

Anche un ambiente come questo ha il suo dress code, le cui regole non sono dettate da galateo e moda ma dalla sicurezza. Per sicurezza non intendo tutto ciò che può essere legato a vigilanza o a intrusi ma ciò che riempie il nome ‘safety’. Per le meno esperte, posso semplificare dicendo che per safety intendo tutto ciò che fa bene alla nostra salute intesa in senso lato, insomma tutto ciò che ci protegge.

Read More

DSC_1664

Oggi è domenica e, dopo la doccia, sto preparando la mia bevanda calda preferita: il the marocchino alla menta (شاي بالنعناع, shāy bi-l-naʿnāʿ o più comunemente darija atay, latay o tay).

Si tratta di una vera e propria coccola e, per apprezzarla sino in fondo, ho portato in tavola i classici bicchierini di vetro, acquistati l’ultima volta a Marrakech, e l’unico gioiello della mia cucina: la mia teiera d’argento.

Proprio la teiera, oltre chiaramente alla ricetta, infatti pregiudica la bontà della bevanda. Ma come si prepara un buon the alla menta? Io vi riporto quanto insegnatomi direttamente in Marocco dai suoi abitanti che hanno un senso dell’ospitalità da noi delle volte dimenticato.

Read More

Autunno- inverno 2015 make up?Per la prossima stagione, la parola d’ordine sarà ‘sguardo’ che dovrà essere enfatizzato con sfumature dark dal grigio all’ intramontabile nero. Diversi sono i prodotti in commercio con cui possiamo divertirci per accentuare la forma del nostro occhio, per allungarlo, per creare effetti astratti da sfoggiare in una serata particolare.

Basti pensare al classico Kajal o all’eyeliner applicabile con la classica matita, con il pennellino o con il più comodo pennarello. Ma se non si sanno usare kajal o eyeliner? Per chi non vuole rinunciare alla riga e vuole un trucco classico, preciso, che non sbava e che dura nel tempo esiste anche l’eyeliner permanente. Si tratta di un trucco, appunto permanente, basato sul principio del tatuaggio.

Read More

Oggi è sabato, finalmente la settimana di lavoro si è conclusa e oggi non ho proprio scuse per non dedicare 10 minuti a me stessa: 5 per la pulizia della pelle del viso e 5 per il trucco. Oggi però voglio soffermarmi sul trucco. Da quando sono mamma, e ora che è estate e mi aiuta l’abbronzatura, diciamo che il mio make up è davvero essenziale: mascara, un velo di blush e un tocco di gloss o di rossetto…E quando sono di corsissima, almeno il mio fedele rossetto. Questo perché il rossetto è il prodotto che rende completo ogni make up. Occorre, però, sceglierne uno che si adatti al tono della nostra pelle, anziché buttarci sui colori di tendenza, prese dall’imbarazzo della scelta tra le migliaia di tonalità. È importante però non sbagliare e saper scegliere la tonalità che maggiormente si adatta alla carnagione del nostro viso ed al colore dei nostri capelli. Per essere belle e avere stile  occorre resistere alle sfumature che ci attraggono maggiormente e ricordarci di qualche ‘regola’.

Read More

Si può essere bon ton e rock? Questo è il mio dilemma di oggi o meglio è il mio dilemma di sempre essendo il bon ton il mio ‘yin’ e il rock il mio ‘yang’.

Osservando le collezioni moda ho sempre trovato capi che fossero in un certo senso più sbilanciati verso uno dei due opposti.

Read More

Clicca qui!

siti

About Me


Chic&roll nasce dall'idea di una mamma-moglie-ingegnere-project manager ( e cosa altro???), con la passione per la moda e con la follia di trasformare quello che molti pensano sia solo un gioco in qualcosa di più. L'idea è portare la moda e lo stile nel mondo reale, quello delle donne, che la mattina si svegliano alle 6 (magari dopo aver dormito 3 ore), che hanno, se li hanno, 5 minuti netti per scegliere l’outfit, spesso con i bimbi attaccati alle gambe, ma che nonostante tutto hanno voglia di essere carine e di vestirsi con gusto ed eleganza. Oppure di future mamme che non vogliono vestirsi necessariamente con i capi premaman. Chic&roll prova a dare consigli a donne reali e pratiche ma che non vogliono rinunciare ad essere e frizzanti...e perché no a tutte quelle donne che vogliono essere chic & roll!!!

Instagram

Twitter

Commenti recenti